.
Annunci online

  scrittricesivive
 
LE MIE POESIE
 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sto leggendo

L'AMANTE INVISIBILE
L'erotica sciamanica
nelle religioni
nella letteratura
e nella
legittimazione politica

(E. Zolla)

 

Sto mangiando

Pane pomodorini e olive nere toste.

Si accettano sughi all'anciova

via postacelere.

Ragazzi sono a dieta, INGRASSANTE.

 

BAU CETTE!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

         

           

 

 

 

 

 

 

 

Locations of visitors to this page


19 dicembre 2004

RECESSIONE(ASTRONOMICA)

Ipotesi nascosta

da miglia in potenza di dieci

nell'immobile

che non esiste ancora.

Interrogo i miei cantieri:

finiti i materiali.

    (Rossella Stefini)


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rossella stefini poesie recessione astronomica

permalink | inviato da il 19/12/2004 alle 20:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


15 settembre 2004

ORACOLO I

L'istante

in cui la voce

risuona di sè

ricompensa

gli anni muti.

(Rossella Stefini)




permalink | inviato da il 15/9/2004 alle 1:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


2 luglio 2004

XLIV.

Certi occhi

intagliati nel ghiaccio

si sciolgono

al tepore del mio petto

in sonni improvvisi

e sorridenti bambini.

(Rossella Stefini)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rossella stefini legge occhi libro poesia

permalink | inviato da il 2/7/2004 alle 23:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


15 maggio 2004

PROLOGO

29-12-1996


Liquidi sciolgo


i miei canti nell'acqua


e amalgamo i lenti


canali dei sensi


col latte dei sogni


e l'oblio degli assenti.


 


Questa è la poesia prologo al mio libro, la più vecchia tra i miei componimenti, piccola dichiarazione di poetica, lì tra il diario e la poesia, qui ancora quando la leggo a ricordarmi che i sogni e le assenze sono il mare in cui siamo barchette.




permalink | inviato da il 15/5/2004 alle 15:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


10 maggio 2004

XXXV

Inaspettata

torna la pace

a sostenere

come un cuscino

la testa

china nel petto

a cercare

Qualcosa.




permalink | inviato da il 10/5/2004 alle 23:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


10 maggio 2004

XXVI

Stringi i miei fianchi

al tuo ventre

ti avvolgo caldo e profondo

nella carne fiorita

mi dondolo

dondolo

portandoti al petto

i pensieri.

lingua di miele

incendio dolce

di grida gioiose.

Posso esser la tua casa

stasera?




permalink | inviato da il 10/5/2004 alle 14:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa


5 maggio 2004

MILIARDARI

"Se la vostra vita quotidiana vi sembra povera, non l'accusate; accusate voi stesso, che non siete assai poeta da evocarne la ricchezza; chè per un creatore non esiste povertà nè luoghi poveri o indifferenti"

Rainer Maria Rilke 




permalink | inviato da il 5/5/2004 alle 22:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


3 maggio 2004

LA POESIVENDOLA

CATENE D'ACQUA

AL POLSO

MI RIPORTANO

I RIFLESSI BAGNATI

DEI TUOI LIMPIDI OCCHI.

 (ROSSELLA STEFINI)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rossella stefini legge ochi libro poesia

permalink | inviato da il 3/5/2004 alle 13:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa


3 aprile 2004

copyright

Tengo a precisare che tutte le poesie pubblicate sul mio sito fanno parte della raccolta edita "LA LEGGE DEI MIEI OCCHI" pubblicata da Montedit. Date un'occhiata in internet bookshop!www.club.it/autori/libri/rossella.stefini/prefazione.html




permalink | inviato da il 3/4/2004 alle 0:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


30 marzo 2004

ottobre

Con quel bacio hai soffiato la vita


nei miei polmoni vuoti


e il petto ha vibrato


d'estatico trionfo


sui dolori del passato


sulle solitudini atroci.




permalink | inviato da il 30/3/2004 alle 17:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

sfoglia     settembre       
 

 rubriche

Diario
LE MIE POESIE
MEDICINA
DANZA ORIENTALE
VIDEOSOGNI
GERMI LETTERARI
FACOLTà DI MEDICINA ATENEO DI BRESCIA

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ESOTERICA
SCRITTORISIMUORE
VAGABONDANDO
NEWSLETTER STUDENTI ATENEO DI BRESCIA
eCarta
ANDYLAROCK

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom